STORIE DI PERSONE,
TERRE E FORMAGGI

Pubblicato il: 07/01/2020

LA COOPERATIVA AGRIFORM PRODUCE, STAGIONA, CONFEZIONA E COMMERCIALIZZA FORMAGGI DI QUALITÀ TIPICI DEL TERRITORIO VENETO E DI ALTRE REGIONI ITALIANE.

Cooperativa Cooperativa
Agriform associa alcuni tra i più importanti caseifici cooperativi dell’Italia nordorientale, impegnandosi nel controllo diretto di tutte le fasi della filiera produttiva affinché vengano applicate le metodologie più corrette per ottenere la più alta qualità di prodotti. I formaggi Agriform sono il frutto di un territorio storicamente vocato alla produzione casearia di eccellenza, nel rispetto rigoroso delle tecniche tradizionali e di un’accurata selezione.

Impegno e passione hanno portato Agriform ad essere oggi tra le prime aziende italiane nel panorama dei formaggi DOP e la prima realtà veneta nel settore del Grana Padano, Asiago, Piave e altri formaggi tipici regionali a Denominazione di Origine Protetta.

Ambasciatrice del Made in Italy, grazie alla propria rete distributiva, Agriform esporta in più di 50 mercati esteri in cui realizza oltre la metà del fatturato. Con il marchio «Oro del Tempo», propone una selezione di formaggi tipici a lunga stagionatura, la cui maturazione viene seguita direttamente in azienda da esperti “maestri casari”. 

IL CUORE PULSANTE DI AGRIFORM SONO LE PERSONE

Uomini e donne che con il loro lavoro, la loro storia, le tradizioni, il legame con il territorio d’appartenenza ed i valori che si tramandano di generazione in generazione, l'hanno resa la più grande azienda cooperativa del Nord Est d’Italia per i formaggi DOP.

Un traguardo importante ma anche un impegno che Agriform intende rinnovare giorno dopo giorno.
Mission
Oggi

AGRIFORM: OGGI

Con un fatturato di circa 150 milioni di euro, Agriform si conferma primaria realtà veneta nel settore del Grana Padano e dei formaggi tipici regionali DOP. L’azienda infatti tratta e movimenta ogni anno circa 350.000 forme di Grana Padano, 40.000 di Parmigiano Reggiano, 200.000 di Asiago ed oltre 120.000 tra Piave, Montasio e Monte Veronese.
Agriform è il principale operatore veneto per l'export del made in Italy caseario. Presente in oltre 50 paesi del mondo, tra cui USA, Germania, Svizzera, Canada, Svezia, Spagna e Australia, realizza un fatturato estero pari al 53%.

L'Assemblea Ordinaria dei Soci Agriform del 10 maggio 2019 ha concordemente e alla unanimità nominato il nuovo Consiglio di Amministrazione per il triennio 2019-2020-2021. Il nuovo CdA ha successivamente eletto il Presidente, il Vicepresidente e il Consigliere Delegato.

Consiglio di Amministrazione
Presidente: Domenico Basso
Vicepresidente: Alessandro Mocellin
Consiglieri: Cortese Maurizio, Pasetto Marco, Guerriero Augusto, Guerra Renato
Consigliere Delegato: Nisio Paganin

Collegio Sindacale
Presidente: Lucio Leoni
Sindaci effettivi: Alessandro Giolai, Domenico Grazioli
Sindaci supplenti: Eugenio Rigon, Riccardo Zaccone

Capitale sociale = 10.051.861 euro
Patrimonio Netto = 13.213.441 euro
Fatturato 2019 = 177.439.374 euro

Dati di bilancio aggiornati al 31/12/2019

Al fine di allineare il proprio sistema di controllo alle esigenze espresse dal d.lgs. 231/2001 e di rafforzare ulteriormente i propri sistemi di governance, Agriform S.c.a. ha ritenuto opportuno avviare un apposito progetto volto all’adeguamento del sistema di prevenzione e gestione dei rischi ispirato sia alle previsioni del D.lgs. 231/2001 sia ai principi già radicati nella cultura di governance della Società nonché alle indicazioni contenute nelle Linee guida di Confindustria.

Il progetto si è concluso con l’adozione del “Modello 231” di Agriform S.c.a., avvenuta con delibera del Consiglio di Amministrazione in data 05 marzo 2015, da ultimo aggiornato con delibera del 08 luglio 2020. Tale modello ha affidato ad un Organismo di Vigilanza il compito di verificarne il funzionamento. Tale Organismo è composto da:
Avv. Letizia Guidi (Presidente)
Dott. Alessandro Giolai
Dott. Lucio Leoni

A tale Organo sono stati assegnati i seguenti compiti:
verificare l’efficienza e l’efficacia del Modello 231 anche in termini di rispondenza tra le modalità operative adottate in concreto e le procedure formalmente previste dal Modello 231 stesso;
vigilare sul rispetto dei principi contenuti nel Codice Etico;
verificare la persistenza nel tempo dei requisiti di efficienza ed efficacia del Modello 231;
curare, sviluppare e promuovere il costante aggiornamento del Modello 231.

Il Codice Etico adottato definisce con chiarezza e trasparenza l’insieme dei valori ai quali Agriform S.c.a. si ispira ed è stato predisposto per stabilire chiare regole di comportamento per lo svolgimento dell’attività lavorativa.
Il presente codice deve ritenersi vincolante per la Società e per i comportamenti dei suoi dipendenti e collaboratori.

Agriform S.c.a. richiede inoltre che tutti i Soggetti che con essa interagiscono (per tali intendendosi, ad esempio, fornitori, clienti e terzi in genere), si attengano ad una condotta in linea con i principi generali del codice, fermo restando il rispetto delle specificità religiose, culturali, sociali.

Il Codice Etico ed i Principi del Modello 231 diffusi a tutta l’organizzazione sono disponibili in formato PDF.
È importante che ogni Soggetto, che a vario titolo si rapporta con la Società, prenda visione di questo materiale per dare concretezza ai principi del Modello 231 e del Codice Etico ed è, inoltre, invitato a segnalare comportamenti contrari agli stessi principi in essi contenuti attraverso l’Organismo di Vigilanza (odv@agriform.it), in forma non anonima, nella piena tutela della riservatezza.
Codice Etico 
Modello 231 agg. 2019
 
Soci

SOCI: OLTRE MILLE AZIENDE AGRICOLE PER UN PRODOTTO UNICO

La cooperativa Agriform include alcune fra le più rilevanti latterie cooperative del Veneto con oltre mille aziende agricole socie. I soci produttori conferenti sono diretta espressione della produzione primaria, essendo partecipati direttamente dagli allevatori dei rispettivi bacini territoriali. A questi si aggiungono poi altri soci produttori in partnership e un'entità economica espressione di Confcooperative che partecipa in qualità di socio sovventore.
 

  • Lattebusche
  • Latterie Vicentine
  • Cooperativa Agr. S. Vittoria
  • Latte Montagna Alto Adige
  • Caseificio soc. Canalone
  • Latteria soc. di Trìssino

  • Agriform Headquarters (VR)
  • Agriform - Busseto (PR)
  • Lattebusche - Busche di Cesiomaggiore (BL)
  • Lattebusche Sandrigo (VI)
  • Lattebusche S.Pietro in Gù (PD)
  • Lattebusche Chioggia (VE)
  • Lattebusche Camazzole (PD)
  • Latt. Vicentine Bassano (VI)
  • Latt. Vicentine Bressanvido (VI)
  • Carpaneto Piacentino (PC)
  • Latte Montagna Alto Adige – Brunico (BZ)
  • Cortemaggiore(PC)
  • Trissino (VI)

DA UNA TERRA VOCATA ALLA TIPICITÀ

Agriform fa da sempre del legame con il territorio veneto il suo punto di forza, rispecchiando attraverso i suoi prodotti l’anima della propria regione di appartenenza. 
Realizzati con un’attenzione particolare alla tutela del territorio, della storia, delle materie prime impiegate e delle metodologie produttive originarie, i formaggi Agriform sono frutto di esperienza, competenza e professionalità, tecnologie all’avanguardia e controlli qualitativi su tutte le fasi di lavorazione.
Territorio
Veneto

IL VENETO

La varietà del paesaggio veneto incanta e seduce regalando al visitatore meravigliosi scorci naturali e preziosi scrigni di storia, architettura, arte e civiltà. Dalla più famosa Venezia, con i suoi numerosi canali, i ponti, le gondole e la splendida Piazza San Marco a Verona con la maestosa Arena e la romantica Casa di Giulietta; da Padova, un gioiello ricchissimo di storia, che i dipinti di Giotto hanno reso celebre, a Vicenza e le maestose architetture di Andrea Palladio; da Treviso con la sua Piazza dei Signori a Rovigo con il Delta del Po, le ville, i borghi rurali e le cittadine antichissime, arrivando fino a Belluno, dove il centro con i suoi splendidi palazzi cede il passo alle Dolomiti: sono sette le incantevoli città d’arte che rendono il Veneto una perla di cultura e storia conosciuta in tutto il mondo. Una terra ricca di storia, di cultura, di antiche tradizioni, ma anche una terra dedita all’operosità che ha saputo perfettamente coniugare il forte legame al territorio con un sano spirito imprenditoriale, sia privato che cooperativo. Ed è proprio questa duplice identità che ha consentito al Veneto di vedere le proprie eccellenze agro-alimentari riconosciute nel mondo (a titolo d’esempio: il Riso Vialone Nano, l’Olio del Garda, il Radicchio Rosso di Treviso).
Un’eccellenza che si esprime in modo deciso nel settore caseario con i formaggi a Denominazione d’Origine Protetta: Grana Padano, Asiago, Piave, Montasio, Monte Veronese.

ZONE D'ORIGINE

La zona di produzione del Grana Padano DOP coincide in larga parte con la regione della Pianura Padana nei suoi territori a nord del fiume Po. Interessa ben 5 Regioni, dal Piemonte al Veneto, fino all’Emilia Romagna.
Nel Veneto la zona d’origine comprende le sei province di pianura (esclusa Belluno), anche se oltre il 95% della produzione è concentrata nelle province di Vicenza, Verona e Padova.

La zona di produzione del Parmigiano Reggiano comprende le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna alla sinistra del fiume Reno e Mantova alla destra del fiume Po. In questa zona avviene la produzione del latte, la trasformazione in formaggio e la sua porzionatura.

Il formaggio Piave viene prodotto esclusivamente nella provincia di Belluno, nella parte più settentrionale del Veneto, incuneata tra il Trentino Alto Adige ed il Fiuli Venezia Giulia. È in questa zona, dominata dalle famose e suggestive cime dolomitiche, che scorre il leggendario fiume Piave che dalla sua sorgente sul Monte Peralba nella parte più settentrionale della provincia e passando per il Cadore e il Feltrino incontra la pianura ai piedi delle prealpi venete.

L’asiago si produce nella zona che va dalla pianura padana agli alpeggi dell'Altopiano di Asiago e del Trentino. La zona di raccolta del latte e di produzione del formaggio Asiago DOP tocca quattro province: l’intero Vicentino e Trentino ed una piccola parte del Padovano e Trevigiano.

La zona di produzione del formaggio Montasio comprende due Regioni:
  • Friuli Venezia Giulia: tutto il territorio delle province di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste:
  • Veneto: tutto il territorio delle province di Treviso e Belluno ed in parte le province di Venezia e Padova

Il Monte Veronese è un formaggio di montagna proveniente dalle prealpi circostanti la città scaligera. Un territorio che dalla zona montana della Lessinia si estende a molteplici zone della provincia settentrionale di Verona.
Zone d'origine

DENOMINAZIONE DI ORIGINE PROTETTA

Agriform ha scelto di dedicarsi prevalentemente a formaggi di Denominazione d’Origine Protetta (DOP) proponendosi di tutelare e promuovere l’eccellenza della cultura agroalimentare italiana, riconoscendo e valorizzando la tradizione, nella salvaguardia della varietà dei luoghi di produzione e dell’autenticità dei sapori.
 

Il marchio di tutela giuridica della denominazione viene attribuito dall'Unione Europea a quegli alimenti le cui caratteristiche qualitative dipendono essenzialmente o esclusivamente dal territorio in cui sono stati prodotti e perciò inimitabili al di fuori di una determinata zona produttiva.

Un’unicità che nasce dalla combinazione di fattori naturali della zona geografica (clima, caratteristiche ambientali, geologiche, agronomiche) ed umani (tradizione, tecniche di produzione tramandate nel tempo, artigianalità).

Affinché un prodotto possa fregiarsi del marchio DOP le fasi di produzione, trasformazione ed elaborazione devono avvenire in un'area geografica delimitata e nel rispetto di regole produttive stabilite nel disciplinare di produzione da uno specifico organismo di controllo. I formaggi Agriform contrassegnati da marchio DOP sono quindi quelli prodotti nella regione di origine definita per legge, in conformità al Disciplinare di produzione.

Questo riconoscimento comunitario costituisce una valida garanzia per il consumatore, che ha la certezza di acquistare alimenti di qualità, rispondenti a determinati requisiti e prodotti nel rispetto di precisi disciplinari.

Il marchio DOP assicura infatti:
  1. Serietà, perché si tratta di prodotti regolamentati da leggi italiane e comunitarie.
  2. Tracciabilità, poiché i prodotti provengono da una zona geografica delimitata.
  3. Legame con il territorio, poiché i prodotti sono ottenuti attraverso metodi tradizionali, presentano peculiari caratteristiche dovute ad uno stretto legame tra prodotto e territorio
  4. Tipicità ossia che il prodotto sia ottenuto nel rispetto del metodo di produzione tradizionale e dei metodi di lavorazione che preservano la tipicità del prodotto.
SCOPRI I NOSTRI PRODOTTI
Questo sito utilizza cookie di terze parti per analizzare il traffico e fornire funzionalità volte a migliorare l'esperienza di navigazione. Queste terze parti potrebbero tuttavia combinare i dati raccolti con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi. Proseguendo nella navigazione accetti le impostazioni predefinite del sito (cookie tecnici o assimilabili). Se desideri utilizzare il sito web con la migliore esperienza, spunta la casella sottostante e acconsenti all'utilizzo dei cookie.