Asiago stagionato DOP

E’ un formaggio duro semigrasso a pasta semicotta, tipico dell'omonimo altopiano delle Alpi. 
Ha crosta liscia e regolare; presenta una pasta compatta e granulosa di colore paglierino, con occhiatura sparsa di piccola o media grandezza.
A seconda delle diverse stagionature si caratterizza per un sapore più dolce (Mezzano) o più caratteristico, deciso e fragrante (Vecchio).
Asiago stagionato Marco Polo è disponibile nella confezione sottovuoto.

La zona di raccolta del latte e di produzione del formaggio Asiago DOP tocca quattro province: l’intero Vicentino e Trentino ed una piccola parte del Padovano e Trevigiano.

L’Asiago stagionato, detto anche d’allevo, ha origini lontane nell’omonimo altipiano che per secoli ha consentito alla popolazione locale di vivere della terra e dei grandi pascoli di pecore.
E’ proprio in questo luogo incantevole e fecondo che nacque intorno all’anno mille il gustoso formaggio fatto con il latte delle pecore.
Fu però intorno all’anno 1.500 che i bovini cominciarono ad essere preferiti alle pecore, il latte vaccino sostituì pertanto completamente quello ovino e nacque la tecnica casearia che ancora oggi si conserva nelle malghe altopianesi e che si è trasferita nei caseifici del territorio.

Caratteristiche
Peso medio della forma: 9Kg; Diametro: 30-36cm; Altezza: 9-12cm; Grasso sulla sostanza secca: min 34%

Stagionatura
Stagionato: da 2 a 4 mesi; Mezzano: da 4 a 10 mesi; Vecchio Oro del Tempo: oltre 10 mesi

Valori Nutrizionali (per 100 gr.)
Energia: 1730 kJ/417 kcal; Grassi: 33,9g, di cui saturi 23,6g; Carboidrati: nessuno, di cui zuccheri 0g; Proteine: 26,9g; Sale: 2,14g

 

Asiago stagionato sottovuoto

Il sottovuoto è il confezionamento che consente la massima durabilità. La totale assenza di ossigeno consente la conservazione del prodotto fino a 6 mesi dalla data di confezionamento. Asiago stagionato sottovuoto è disponibile nel classico formato "catering" da un quarto di forma (ca 2,3 kg).